PREMIO BUONE PRATICHE PER LA TUTELA DELLA BIODIVERSITA’ DELLE AREE UMIDE

Vi invitiamo ad aderire per festeggiare il 2 febbraio  Giornata Mondiale delle Aree Umide

l’Importanza vitale delle zone umide è stata sancita il 2 febbraio 1971 con la Convenzione di Ramsar, in Iran, siglata da 169 Paesi, che si sono impegnati a riconoscere “l’interdipendenza tra l’uomo ed il suo ambiente, considerando le funzioni ecologiche fondamentali delle zone umide come regolatori del regime e della qualità delle acque (e del Clima),  come habitat di una flora e di una fauna….(che)…costituiscono una risorsa di grande valore economico, culturale, scientifico e ricreativo, la cui perdita sarebbe irreparabile” con il compito di “arrestare ora e per l’avvenire la progressiva invasione da parte dell’uomo e la scomparsa delle zone umide..” per “… permettere alle generazioni attuali di   soddisfare i propri bisogni senza impedire a quelle future di soddisfare i loro”.

La Giornata è stata istituita nel 1997 per ricordare ogni anno l’importanza di questo accordo e limitare gli effetti distruttive delle bonifiche e dell’urbanizzazione. In Versilia per festeggiare le Aree Umide si invita ad aderire al Premio Buone Pratiche per la Tutela dell’Acqua e della Biodiversità delle Aree Umide promosso dall’Istituto Comprensivo di Massarosa 1.

Il Bando è destinato a tutti i soggetti di Buona Volontà che svolgono azioni mirate a ridurre sprechi ed inquinamento. Possono partecipare:  Scuole, Associazioni, Semplici  Cittadini,  Attività Produttive, Enti.

Aderire è semplice basta consultare il sito: aereeumidedelaversilia.it, prendere visione della scheda di adesione.  Tra le azioni elencate segnare quella /e che normalmente si svolgono, compilare gli allegati se sono previsti, produrre materiale a supporto di quanto attuato. Inviare tutto all’Istituto di Massarosa 1 entro la data indicata. Ogni azione svolta fornirà  un punteggio, se questo raggiungerà la sufficienza,  l’attività verrà promossa sul sito: areeumidedellaversilia.it,   se il punteggio sarà elevato potrà concorrere al Premio Buone Pratiche.