CONOSCERE I SIMBOLI Per migliorare la Raccolta Differenziata e ridurre i Rifiuti

Informazioni utili:

  • per conoscere i simboli dei prodotti
  • per orientare i  nostri acquisti verso prodotti riciclabili, ancora meglio se riciclati ed a basso impatto ambientale  riducendo Inquinamento e spreco di Risorse,
  • per comprendere cosa si può differenziare e cosa no riducendo rifiuti.

Non sono riciclabili

I POLIACCOPPIATI: imballaggi costituiti da strati di materiali diversi che non possono essere separati. I simboli che li contraddistinguono sono i seguenti:

Sono riciclabili

 

Le frecce che si inseguono si trovano su Carta e Cartone ed indicano  che l’imballaggio è riciclabile ed in parte  proviene da materiale riciclato.

 

Mentre la figura col cestino invita semplicemente a “non disperdere gli oggetti nell’ambiente  dopo l’uso”.

 

Nessuna relazione con il riciclo ha il simbolo qui riportato. Invita semplicemente a ridurre il volume degli oggetti prima di conferirli nell’apposito contenitore.

 

Il simbolo con le frecce che si inseguono in un tondo, invece, indica che il prodotto può essere riciclato e recuperato  solo se sono presenti i centri di recupero  e riciclaggio.

 

 

Sono PLASTICHE  RICICLABILI

PET o  Polietilentereftalato; dotato di grande resistenza agli urti è usato soprattutto per le bottiglie di Bibite ed Acqua minerale, ma anche  come fibra sintetica per imbottiture, pile, moquette ed interni per auto.

PE o Polietilene è la più diffusa tra le materie plastiche. Viene usata ad alta intensità (02 HDPE o PE-HD) per produrre bottiglie e flaconi di detergenti, fusti, taniche, ecc… ed a bassa intensità (04 LDPE o PE-LD ).

PVC o Polivinilcloruro è usato per le vaschette delle uova, pellicole proteggi alimenti, sacchetti, flaconi di shampoo e cosmetici, tubi ed isolanti edili, porte, finestre, piastrelle e carte di credito.

 PP o Polipropilene è impiegato, per la sua grande inerzia chimica e rigidità, per usi diversissimi da oggetti d’arredo a contenitori per alimenti, da flaconi per detersivi a contenitori di prodotti per l’igiene personale, da moquette a mobili da giardino.

PS o polistirolo dotato di bassa resistenza agli urti è usato per posate, bicchieri, tappi, biro, nella forma espansa invece è utilizzato per imballaggi e come isolante.

Non sono PLASTICHE  RICICLABILI   tutte quelle QUELLE   contrassegnate dal Simbolo

Non sono RICICLABILI tutti i contenitori di Sostanze tossiche contraddistinti dalla sigla T/F e che espongono uno di questi simboli