Il Clima


Il clima

effetti e descrizione


 

 

Il Clima è l’insieme delle condizioni metereologiche tipiche di una certa zona, in un certo periodo di tempo (stagione, anno, secolo), che hanno tendenza a essere costanti sul lungo periodo (20-30 anni). Ad esempio la quantità di pioggia caduta in un anno, la temperatura minima e massima in inverno o in estate.

In ciò differisce dal tempo meteorologico, costituito da fenomeni temporanei, riferiti ad un periodo della durata di ore o giorni (tempo piovoso o tempo ventoso, ecc.).
La parola Clima viene dal greco clinamen che vuol dire inclinazione, perché la quantità di Energia luminosa che la Terra riceve dal sole (Insolazione) non dipende solo dalla sua attività ma anche dall’inclinazione con cui i raggi del sole arrivano sulla Terra.
L’inclinazione dei raggi del sole varia con la latitudine: maggiore è la latitudine e maggiore è l’insolazione.

effetto del sole sul clima

Dall’inclinazione dell’asse terrestre sul piano dell’orbita intorno al sole invece dipende la durata del giorno e della notte ed il suo variare nelle stagioni. In estate si riceve maggiore insolazione perché il giorno è più lungo.
Il contrario avviene in inverno.
La quantità di energia ricevuta dal sole non è il solo fattore che determina il Clima. Sono importanti anche la presenza dell’Atmosfera con l’Effetto Serra e della Biosfera popolata dagli organismi viventi nelle loro molteplici forme ed ecosistemi, che costituiscono la Biodiversità.

schema equinozi