CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement)

Patto commerciale tra Europa e Canada da conoscere e contrastare

L’accordo è stato firmato a Bruxelles il 30 ottobre 2016, dopo 7 anni di trattative (2009-2016).  E’ stato approvato per l’Unione europea dal Parlamento europeo il 15 febbraio 2017, con 408 voti favorevoli, 254 contrari e 33 astenuti. Hanno votato a favore i tre principali gruppi (PPESocialisti e Democratici e ALDE) e i Conservatori. Mentre hanno votato contro: l’Europa delle Nazioni e della Libertà, l’Europa della Libertà e della Democrazia Diretta, oltre a VerdiSinistra Europea e alcuni parlamentari dei S&D.

Se il trattato verrà approvato anche dal parlamento canadese potrà entrare  in vigore  già dal 1º luglio 2017, inizialmente – in maniera provvisoria – solo nelle sue parti fondamentali perché deve essere comunque ratificato dai parlamenti nazionali dei 28 Stati membri e di alcuni regionali, per un totale di 38 assemblee. Se anche un solo parlamento nazionale o regionale dell’UE bocciasse l’accordo, l’applicazione definitiva del CETA non sarà più possibile e – di conseguenza – il trattato non potrà più entrare in vigore. Ed è quello che ci auguriamo perché il trattato è come la mela di Biancaneve attraente da vedere ma assolutamente  da non  mangiare.

La parte attraente prevede: un aumento delle esportazioni per circa 7.3 miliardi di dollari canadesi (per altro una cifra non così rilevante all’interno dell’economia italiana), l’abolizione dei 98% dei dazi doganali per import-export con l’UE, la possibilità per le imprese dei due paesi di partecipare reciprocamente a gare di appalto pubbliche, il riconoscimento di figure professionali come l’architetto, l’ingegnere, il commercialista,  e come “fiore all’occhiello” la tutela dei marchi di prodotti tipici europei quali il Cognac, il Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano e così via. Per conoscere tutti i vantaggi consultare il Portale della commissione commercio dell’UE http://ec.europa.eu/trade/policy/in-focus/ceta/ceta-explained/index_it.htm

Purtroppo tutto questo viene realizzato spingendo su una globalizzazione che  consente un maggiore efficienza di sfruttamento delle risorse accelerandone la distruzione. Le conseguenze  sono la disintegrazione della biodiversità e l’alterazione dei cicli che ne tutelano la conservazione, minando le fondamenta del nostro sistema produttivo. I danni causati dai cambiamenti climatici, dal dissesto idrogeologico, dalla desertificazione dei suoli agricoli e naturali ne sono testimonianza sia a livello globale che locale. Altri punti oscuri emergono da una lettura attenta del lungo elenco dei vantaggi.  Ad esempio sono tutt’altro che positive le seguenti affermazioni:

  • “renderà più facile alle imprese europee investire in Canada” ossia delocalizzare.
  • “consentirà all’industria di trasformazione alimentare dell’UE un migliore acceso alle risorse ittiche del Canada.” Vale a dire che si finirà anche quelle dopo avere fatto altrettanto in Mediterraneo
  • Il CETA tutelerà da contraffazione “143 indicazioni geografiche (IG), prodotti alimentari e bevande tipici provenienti da determinate città o regioni dell’UE “ e tutte le altre, che sono la maggioranza, chi le proteggerà?
  • “L’apertura dei mercati può contribuire a mantenere bassi i prezzi, offrendo ai consumatori una scelta più ampia.” In genere di minor qualità e troppo concorrenziali per le piccole e medie imprese
  • Le controversie sono demandate ad un tribunale internazionale per “la protezione degli investimenti” ma non dei cittadini,
  • “si limiterà i motivi per cui un investitore può citare uno stato”

Il CETA permetterà , inoltre, ad investitori stranieri – incluse 41.000 compagnie USA registrate in Canada – di portare in tribunale l’UE o i singoli stati membri per difendere i propri interessi.

E ciò può dare alle multinazionali un accesso privilegiato alla manipolazione della legislazione e dei regolamenti della UE, indebolendo la protezione del consumatore europeo, dell’ambiente e dei diritti sociali dei lavoratori europei.  Inoltre aprirà la strada alla sottoscrizione del TTIP (un trattato simile proposto dagli Stati Uniti che in questo momento hanno Presidente Trump).

Per ulteriori approfondimenti: http://www.movimentoconsumatori.it/notizie/4420/il-ceta-e-arrivato-in-senato-via-alla-mobilitazione-permanente-per-bloccare-la-ratifica.html,

http://verdi.it/ceta-senato-nessuno-parla-italia-dire-no/,

https://stop-ttip-italia.net/2017/05/29/no-ceta-stop-ttip-italia-mobilita-arrivo-trudeau-333/,

Naturalmente  “il CETA attribuisce un forte ruolo di controllo alla società civile dell’UE e del Canada, ossia alle associazioni di categoria, ai sindacati, alle associazioni dei consumatori, ai gruppi ambientalisti e ad altre organizzazioni non governative (ONG)”.

Ma istituisce una procedura di risoluzione delle controversie che ne esclude la presenza prevedendo consultazioni  solo “tra i governi e un gruppo di esperti”.

Ed ancora, c’è il rischio che  promuova in Europa l’uso delle sabbie bituminose che sta devastando il Canada

Motivi per cui diventa vitale manifestare ed  impedire con tutti i mezzi la ratifica dell’accordo da parte dell’Italia. Vi invitiamo a scrivere ai senatori per chiedere di votare contro il CETA.

Di seguito si riporta bozza tipo della lettera ed elenco email dei senatori con l’augurio di una adesione oceanica  capace di evitare il peggio.

 

 

Bozza lettera ai senatori

Egregia Senatrice, Egregio Senatore,

Come cittadino/a italiano/a e come elettore o elettrice nella circoscrizione dove Lei è stata/o eletta/o, sono particolarmente preoccupata/o della politica economica e commerciale messa in campo dalla Commissione Europea. Il TTIP prima e adesso il CETA, per una serie di questioni già evidenti nei testi ufficiali, disegnano una prospettiva di sviluppo che rischia di impattare negativamente sulla filiera agroalimentare italiana, sulla tutela ambientale e persino sulle prerogative degli organismi democraticamente eletti nel nostro Paese, attraverso l’istituzione di un sistema per la risoluzione delle controversie potenzialmente lesivo delle prerogative costituzionali. Il tutto senza offrire garanzie esigibili per le condizioni e i diritti dei lavoratori.

L’Italia è ora chiamata a ratificare il CETA, un accordo i cui rischi sono noti dalle analisi effettuate sul testo consolidato. Per questo la esorto ad esprimere voto contrario e a prendere in seria considerazione le preoccupazioni espresse nei documenti inclusi nel testo di questa lettera.

Ai seguenti link può trovare i documenti a cui fare riferimento (https://goo.gl/lLPnoO) e un’argomentata smentita sulle posizioni a sostegno dell’accordo (https://goo.gl/dV8qez)

Rimango in attesa di una sua cortese risposta e le invio cordiali saluti

Firma (nome e cognome, città)

Indirizzi email Senatori

alberto.airola@senato.it, donatella.albano@senato.it, elisabetta.casellati@yahoo.it, gabriele.albertini@senato.it, bruno.alicata@senato.it, silvana.amati@senato.itignangioni@tiscali.it, fabiola.anitori@senato.it, paolo.arrigoni@senato.it, bruno.astorre@senato.it, antonio.azzollini@senato.it, lucio.barani@senato.it, lorenzo.battista@senato.it, raffaela.bellot@senato.it, alessandra.bencini@senato.it, hans.berger@senato.it, annamaria.bernini@senato.it, ornella.bertorotta@senato.it, mariateresa.bertuzzi@senato.it, amedeo.bianco@senato.it, senatrice@laurabianconi.it, laura.bignami@senato.it, giovanniemanuele.bilardi@senato.it, patrizia.bisinella@senato.it, massimo.bitonci@senato.it, rosettaenza.blundo@senato.it, fabrizio.bocchino@senato.it, paolo.bonaiuti@senato.it, sandro.bondi@senato.it, segreteria.bonfrisco@gmail.com, danielegaetano.borioli@senato.it, claudio.broglia@senato.it, francesco.bruni@senato.it, filippo.bubbico@senato.it, maurizio.buccarella@senato.it, elisa.bulgarelli@senato.it, roberto.calderoli@senato.it, massimo.caleo@senato.it, francesco.campanella@senato.it, stefano.candiani@senato.it, laura.cantini@senato.it, rosaria.capacchione@senato.it, enrico.cappelletti@senato.it, francocardiello@gmail.com, valeria.cardinali@senato.it, antoniostefano.caridi@senato.it, franco.carraro@senato.it, monica.casaletto@gmail.com, pierferdinando.casini@senato.it, massimo.cassano@senato.it, gianluca.castaldi@senato.it, nunzia.catalfo@senato.it, gianmarco.centinaio@senato.it, remigio.ceroni@senato.it, massimo.cervellini@senato.it, federica.chiavaroli@senato.it, alfonso.ciampolillo@senato.it, andrea.cioffi@senato.it, monica.cirinna@senato.it, roberto.cociancich@senato.it, stefano.collina@senato.it, silvanaandreina.comaroli@senato.it, luigi.compagna@senato.it, giuseppe.compagnone@senato.it, giuliana@stconsiglio.com, franco.conte@senato.it, riccardo.conti@senato.it, paolo.corsini@senato.it, roberto.cotti@senato.it, vitoclaudio.crimi@senato.it, jonny.crosio@senato.it, giuseppeluigi.cucca@senato.it, vincenzo.cuomo@senato.it, erica.dadda@senato.it, segreteriadali@gmail.com, mario.dallator@senato.it, gianpiero.dallazuanna@senato.it, segreteria@dambrosiolettieri.com, vincenzo.danna@senato.it, vincenzomario.dascola@senato.it, michelino.davico@senato.it, emiliagrazia.debiasi@senato.it, emiliagrazia.debiasi@senato.it, isabella.demonte@senato.it, loredana.depetris@senato.it, cristina.depietro@senato.it, paoladepin@libero.it, antonio.depoli@senato.it, domenico.desiano@senato.it, mauro.delbarba@senato.it, benedetto.dellavedova@senato.it, aldo.dibiagio@senato.it, ulisse.digiacomo@virgilio.it, rosamaria.digiorgi@senato.it, salvatoretito.dimaggio@senato.it, nerina.dirindin@senato.it, sergio.divina@senato.it, angela.donghia@senato.it, daniela.donno@senato.it, giovanni.endrizzi@senato.it, giuseppe.esposito@senato.it, stefano.esposito@senato.it, camilla.fabbri@senato.it, ciro.falanga@senato.it, vincenzo.fasano@senato.it, elena.fattori@senato.it, emma.fattorini@senato.it, nicoletta.favero@senato.it, valeria.fedeli@senato.it, elena.ferrara@senato.it, mario.ferrara@senato.it, marco.filippi@senato.it, rosanna.filippin@senato.it, anna.finocchiaro@senato.it, elena.fissore@senato.it, emilio.floris@senato.it, roberto.formigoni@senato.it, federico.fornaro@senato.it, vittorio.fravezzi@senato.it, serenella.fucksia@senato.it, luigi.gaetti@senato.it, paolo.galimberti@senato.it, adele.gambaro@senato.it, massimo.garavaglia@senato.it, gasparri@tin.it, mariagrazia.gatti@senato.it, antonio.gentile@senato.it, niccolo.ghedini@senato.it, rita.ghedini@senato.it, francesco.giacobbe@senato.it, stefania.giannini@senato.it, mariomichele.giarrusso@senato.it, nadia.ginetti@senato.it, carloamedeo.giovanardi@senato.it, francescomaria.giro@senato.it, giannipietro.girotto@senato.it, miguelgotorpd@gmail.com, pietro.grasso@senato.it, marcello.gualdani@senato.it, mariacecilia.guerra@senato.it, paolo.guerrieri@senato.it, ichino@pietroichino.it, josefa.idem@senato.it, pietro.iurlaro@senato.it, silviolai@gmail.com, pietro.langella@senato.it, albert.laniece@senato.it, linda.lanzillotta@senato.it, nicola.latorre@senato.it, stefano.lepri@senato.it, barbara.lezzi@senato.it, pietro.liuzzi@senato.it, sergio.logiudice@senato.it, doris.lomoro@senato.it, eva.longo@senato.it, faustoguilherme.longo@senato.it, carlo.lucherini@senato.it, stefano.lucidi@senato.it, giuseppe.lumia@senato.it, lucio.malan@senato.it, patrizia.manassero@senato.it, luigi.manconi@gmail.com, bruno.mancuso@senato.it, andrea.mandelli@senato.it, mario.mantovani@senato.it, alessandro.maran@senato.it, andrea.marcucci@senato.it, salvatore.margiotta@senato.it, marco.marin@senato.it, giuseppefrancesco.marinello@senato.it, ignazio.marino@senato.it, luigi.marino@senato.it, carlo.martelli@senato.it, claudio.martini@senato.it, bruno.marton@senato.it, marinogermano.mastrangeli@senato.it, altero.matteoli@senato.it, donella.mattesini@senato.it, giuseppina.maturani@senato.it, giovanni.mauro@senato.it, mario.mauro@senato.it, riccardo.mazzoni@senato.it, mariapaola.merloni@senato.it, alfredo.messina@senato.it, claudio.micheloni@senato.it, mauriziomigliavacca@hotmail.com, antonio.milo@senato.it, corradino.mineo@senato.it, domenico.minniti@senato.it, augusto.minzolini@senato.it, franco.mirabelli@senato.it, francesco.molinari@senato.it, michela.montevecchi@senato.it, mario.morgoni@senato.it, vilma.moronese@senato.it, nicola.morra@senato.it, claudio.moscardelli@senato.it, massimo.mucchetti@senato.it, emanuela.munerato@senato.it, maria.mussini@senato.it, alessandra.mussolini@senato.it, riccardo.nencini@senato.it, paola.nugnes@senato.it, andrea.olivero@senato.it, luisalberto.orellana@senato.it, pamelagiacoma.orru@senato.it, venera.padua@senato.it, giuseppe.pagano@senato.it, giorgio.pagliari@senato.it, sara.paglini@senato.it, francesco.palermo@senato.it, nitto.palma@senato.it, franco.panizza@senato.it, annamaria.parente@senato.it, paola.pelino@senato.it, bartolomeo.pepe@senato.it, luigi.perrone@senato.it, alessia.petraglia@senato.it, vitorosario.petrocelli@senato.it, stefania.pezzopane@senato.it, giovanni.piccoli@senato.it, leana.pignedoli@senato.it, roberta.pinotti@senato.it, luciano.pizzetti@senato.it, sergio.puglia@senato.it, francesca.puglisi@senato.it, laura.puppato@senato.it, gaetano.quagliariello@senato.it, raffaele.ranucci@senato.it, lucrezia.ricchiuti@senato.it, maria.rizzotti@senato.it, maurizio.romani@senato.it, paolo.romani@senato.it, lucio.romano@senato.it, gianluca.rossi@senato.it, maurizio.rossi@senato.it, francesco.russo@senato.it, roberto.ruta@senato.it, giuseppe.ruvolo@senato.itangelica.saggese@senato.it, giancarlo.sangalli@senato.it, vincenzo.santangelo@senato.it, giorgio.santini@senato.it, francesco.scalia@senato.it, antoniofabio.scavone@senato.it, renato.schifani@senato.it, s.sciascia@consulentidellavoropec.it, marco.scibona@senato.it, domenico.scilipoti@senato.it, francesco.scoma@senato.it, giancarlo.serafini@senato.it, manuela.serra@senato.it, cosimo.sibilia@senato.it, annalisa.silvestro@gmail.com, ivana.simeoni@senato.it, pasquale.sollo@senato.it, lodovico.sonego@senato.it, maria.spilabotte@senato.it, ugo.sposetti@senato.it, erika.stefani@senato.it, ass.stefano@gmail.com, giacomo.stucchi@senato.it, luciorosario.tarquinio@senato.it, paola.taverna@senato.it, walter.tocci@senato.it, info@salvatoretomaselli.it, giorgio.tonini@senato.it, salvatore.torrisi@senato.it, giulio.tremonti@senato.it, mario.tronti@senato.it, luciano.uras@senato.it, stefano.vaccari@senato.it, giuseppe.vacciano@senato.it, daniela.valentini@senato.it, vito.vattuone@senato.it, denis.verdini@senato.it, francesco.verducci@senato.it, antoniogiuseppe.verro@senato.it, simona.vicari@senato.it, guido.viceconte@senato.it, raffaele.volpi@senato.it, luigi.zanda@senato.it, pierantonio.zanettin@senato.it, magdaangela.zanoni@senato.it, sergio.zavoli@senato.it, karl.zeller@senato.it, claudio.zin@senato.it, vittorio.zizza@senato.it, giuseppe.decristofaro@senato.it, giovanni_barozzino@senato.it